• Home
  • Journal
  • Storie di alternanza scuola – lavoro: esperienza formativa per i giovani

Storie di alternanza scuola – lavoro: esperienza formativa per i giovani

13.02.2019

Da diversi anni ormai, Zanetti Moda ospita in azienda gli allievi dell’Istituto B. Montagna di Vicenza per il “Progetto Camicia”. Il progetto è un percorso che vede impegnate le classi terze in cui gli alunni vivono l’intero processo di creazione della camicia, dalla progettazione iniziale alla confezione del capo finito.

Nella prima fase i ragazzi visitano l’azienda imparando a conoscerne la filosofia, le metodologie di lavoro ed il linguaggio tecnico, relazionandosi con le figure professionali di competenza. Sulla base degli input ricevuti ciascun alunno elabora la propria interpretazione di camicia bianca, realizzando una proposta grafica completa di figurino, disegno tecnico, note sartoriali e tessuti per questo capo iconico. Al termine di questa fase, i lavori vengono presentati all’azienda e una parte di essi viene scelta per essere realizzata.

L’ultima fase del “Progetto Camicia” prevede che gli allievi, dopo aver creato con gli insegnanti i cartamodelli, tornino in Zanetti Moda a confezionare le camicie da loro ideate, supportati dal personale docente e dell’azienda. Questo progetto, grazie alle fasi in cui è strutturato, permette agli studenti di avere uno sguardo completo sulla produzione tessile delle camicie.

Con l’obiettivo di valorizzare, dare visibilità e accrescere la qualità e l'efficacia dei percorsi di alternanza scuola-lavoro, le Camere di Commercio italiane hanno istituito il premio “Storie di Alternanza”, creando un’esperienza davvero significativa per gli studenti attraverso il “racconto” delle attività svolte e delle competenze maturate.

Con grande piacere l’Istituto B. Montagna ci ha comunicato che lo scorso Ottobre gli è stato riconosciuto il primo posto nella categoria “Istituti Tecnici e Professionali” per il progetto "La camicia bianca. Una storia sempre di moda". Questo premio è per Zanetti Moda una grande soddisfazione e la riprova che le collaborazioni sono un importante momento di scambio e di crescita sia per i giovani che per le aziende, filosofia che abbiamo sempre abbracciato e che continueremo a promuovere.